RICERCA NUOVE STRADE.

SCEGLI UN MASTER RICCO DI OPPORTUNITÀ

IN 15 CITTA’ D’ITALIA +BRUXELLES E BARCELLONA | SCOPRI IL CALENDARIO E TUTTE LE SEDI

Vuoi conoscere tutte le novità sui nuovi Programmi europei, nell’ambito della Strategia 2020 con budget di oltre 960 miliardi di euro?

Il Master che ti serve per sviluppare competenze innovative e ottenere i Fondi europei.

I Fondi europei sono uno strumento fondamentale di finanziamento per progetti e azioni innovative di sviluppo in tutti i settori, rivolte ad Associazioni, Enti pubblici, PMI, Organismi privati ed ora anche ai Professionisti.

Lavorare come freelance, consulente o costituire una propria agenzia di progettazione europea – in autonomia – rende questa professione particolarmente dinamica.

PERCHÉ SCEGLIERE QUESTO MASTER?

Il Master in Europrogettazione ® di Europa Cube Innovation Business School è il più affermato in Europaha celebrato a novembre 2016 l’edizione n.400 e rappresenta attualmente lo standard di riferimento per la migliore formazione nel settore.

Diventa un Progettista europeo di successo.

Servizio di Tutoraggio curato da tutti i docenti della Scuola, tramite accesso esclusivo alla prima piattaforma iproject.eurogiovani.it, per assistenza nella redazione del progetto, news e informazioni aggiornate su eventi e bandi UE.

La quota, congrua e sostenibile è ora in offerta a soli 399 € [risparmi 250 €].

IL PUNTO DI FORZA DI QUESTO MASTER?

In aula troverai i professionisti più conosciuti ed affermati del settore, con una ricca esperienza e con un avanzatissimo know-how.

Il titolo riconosciuto da questo Master garantisce l’iscrizione diretta al Registro Europeo degli Europrogettisti (EUPF Register of EU-Projects Designers and Managers – Europe Project Forum Foundation – www.euprojectforum.eu) organizzazione indipendente con sede ad Amsterdam che conta al momento oltre 5000 professionisti iscritti.

QUALI SONO LE PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI?

L’europrogettista pensa per progetti e crea sviluppo.

Scegliere di diventare europrogettista è investire in una professione emergente e seminare in un terreno fertile, è uno dei lavori del momento in cui si registrano sempre maggiori e reali opportunità di carriera. Basta sapere che i Fondi Europei previsti per i Programmi UE del settennio 2014-2020 ammontano a oltre 960 miliardi di euro, i bandi aperti sono molteplici e i programmi includono tanti settori: ambiente, occupazione, cultura, formazione, istruzione, ricerca, PMI e servizi alle imprese, turismo e comunicazione.

Tutti gli Enti pubblici e le realtà private – PMI, Aziende, Settore no-profit – sono costantemente alla ricerca di persone specializzate in materia di progettazione comunitaria da inserire nel proprio staff o ai quali rivolgersi per ricevere consulenza e collaborazioni.

Formula intensiva-executive: 5 giorni in Aula, con lezioni interattive e 4 LABORATORI di Progettazione applicata su BANDI REALI (Horizon 2020, Europa Creativa, Life).

E per mettere in pratica quanto appreso in Aula un Project Work finale (durata massima 6 mesi, facoltativo) che permette di conseguire il Master finale.

A CHI SI RIVOLGE IL MASTER?

Il Master è APERTO: si rivolge sia a chi già si occupa di progetti comunitari e vuole crescere sviluppando competenze innovative sia a chi ha voglia di inserirsi in questo fertile campo con basi solide e partire con una marcia in più.

Non sono previsti requisiti di accesso o titoli, né limitazioni di età [trattandosi di un Master privato e non universitario]: è aperto a chiunque voglia essere innovativo e orientato a nuove conoscenze, per realizzare importanti progetti di crescita in diversi settori d’interesse.

  • Diplomati, Studenti Universitari, Laureandi e Laureati
  • Professionisti, Consulenti, Freelance
  • Organizzazioni no-profit, Agenzie di consulenza
  • Piccole e Medie Imprese, Associazioni di categoria,
  • Ricercatori e Centri di ricerca
  • Dirigenti e Funzionari della P.A., di Enti Locali, Università, Istituti d’istruzione e formazione

 

SEI PRONTO A PARTIRE CON UN’ESPERIENZA DI VALORE?

Iscriversi al Master in Europrogettazione ® di Europa Cube Innovation Business School è un investimento intelligente sul proprio futuro.

La formazione di Europa Cube Business School è certificata secondo gli standard di Qualità ISO 29990 (specifica per la Formazione) ed ISO 9001.

Ecco alcune ottime ragioni per partecipare:

  • imparare dai più conosciuti ed esperti professionisti del settore come orientarsi tra i vari fondi diretti e scegliere il più adatto, reperendo facilmente la documentazione necessaria ed acquisendo un’ottima conoscenza dei sistemi di gestione delle fonti di finanziamento europeo
  • trovare ispirazioni ed idee per nuovi progetti
  • diventare più produttivo, con nuove tecniche, strumenti e metodi di lavoro
  • fare network, imparare dagli altri partecipanti, trovare partner, scambiare idee e cercare soluzioni condivise alle nuove sfide.

 

Al termine del percorso, il Master permette ai partecipanti di:

  • perfezionare le tecniche di progettazione europea, di gestione amministrativa ed operativa dei progetti;
  • applicare il know-how acquisito nel campo dell’europrogettazione, con la definizione di progetti reali;
  • sviluppare una vera e propria cultura di networking;

 

Prendi parte al Master nella tua città preferita.

I posti disponibili sono limitati:solo 40 per ogni edizione.

PRENOTA SUBITO IL TUO POSTO.

Il programma del Master – durata 5 giorni in aula +Project Work finale – è articolato in 4 moduli intensivi con 32 ore effettive in aula (ed oltre 200 ore su piattaforma online esclusiva iproject.eurogiovani.it).

Orario giornaliero:

  • I giornata h. 9.00/14.00
  • II giornata h. 9.00/14.30
  • III giornata h. 9.00/17.00
  • IV giornata h. 9.00/18.30
  • V giornata h. 9.00/14.00

4 Laboratori di Progettazione applicata su BANDI REALI (Horizon 2020, Europa Creativa, Life, Europa per i Cittadini…)

  • Laboratorio PCM di Analisi dei problemi (I giornata)
  • Laboratorio PCM di Progettazione con il Quadro Logico (II giornata)
  • Laboratorio di EuroProgettazione applicata (IV giornata)
  • Laboratorio Analisi SWOT Idee progettuali (V giornata)

I e II Giornata: modulo 1, Metodologia PCM e Nuovo Quadro Logico

  • Project-Cycle-Management: la gestione in partenariato del Ciclo di Progetto
  • Le fasi della progettazione con il Nuovo Quadro Logico
  • Fase di analisi: Analisi degli attori-chiave, Analisi dei problemi, Analisi degli obiettivi
  • Fase di progettazione: definizione e significati dei livelli del Quadro Logico, modalità di intervento, indicatori, analisi del rischio, programmazione temporale delle attività
  • Ruolo delle ipotesi nel Quadro Logico
  • Modello dell’Albero degli obiettivi
  • Valutazione dei fattori esterni

III Giornata: modulo 2, Programmi Comunitari e Istituzioni UE – EUROPA 2020, La Programmazione dei Fondi Europei 2014-2020 – Quadro pluriennale 2016-2020

  • Panoramica sui programmi di finanziamento principali
  • La nuova programmazione dell’UE per il 2014-2020
  • Approfondimenti specialistici su alcuni dei programmi principali: Life 2020, Horizon 2020, Europa Creativa, Istruzione e Formazione, Imprenditorialità 2020, Innovazione e Cambiamento Sociale, Europa per i Cittadini, Erasmus Plus, etc.
  • Linee di bilancio disponibili nei diversi settori
  • Le fonti di informazione sui programmi
  • Gli attori in gioco, ruoli e competenze: le istituzioni comunitarie e gli elementi di riferimento
  • Nozioni base su: procedimento normativo, atti comunitari, struttura amministrativa dell’UE
  • Le politiche interne dell’Unione Europea
  • La Strategia Europa 2020 punta a rilanciare l’economia dell’UE nel prossimo decennio. L’UE si propone di diventare un’economia intelligente, sostenibile e solidale. Queste tre priorità intendono aiutare l’UE e gli Stati membri a conseguire elevati livelli di occupazione, produttività e coesione sociale.

IV e V Giornata: modulo 3, Progettazione Esecutiva – Tecniche e Metodi;

modulo 4, Project-Work

  • Tecniche e metodi di redazione dei progetti comunitari
  • I documenti di riferimento: piani di lavoro, bandi, modulistica
  • Le procedure amministrative per presentare i progetti
  • La pianificazione: le azioni e il piano di lavoro
  • Lo sviluppo dei progetti comunitari
  • La Matrice di Finanziabilità di un progetto
  • Lo sviluppo della Partnership internazionale e locale
  • La strutturazione del progetto: mission, strategia, coerenza con gli obiettivi dell’organizzazione
  • Impostazione del budget, spese ammissibili, il cofinanziamento
  • Cenni sulla gestione del progetto: l’iter del progetto, dalla nascita alla conclusione; negoziazione e contratto con l’UE, vincoli e regole
  • Gli assetti istituzionali e i modelli organizzativi (gestione interna, strutture ad hoc, comitati di pilotaggio)
  • La disseminazione dei risultati
  • Cenni sulla valutazione: obiettivi, procedure, interlocutori
  • Testimonianza: analisi di progetti di successo con l’utilizzo di formulari già redatti (relativi a progetti già approvati dalla Commissione Europea)

Project-Work

  • Laboratorio di Europrogettazione applicata su Bandi reali
  • Fase di Laboratorio in aula sotto la supervisione del docente e di un tutor formativo con studio e ideazione di un progetto in riferimento ad un reale bando aperto, con linee guida e formulario;
  • Fase di Project-Work con Servizio di Tutoraggio on-line tramite accesso esclusivo alla prima piattaforma iproject.eurogiovani.it, per assistenza nella redazione del progetto, news e informazioni aggiornate su eventi e bandi UE (periodo di 6 mesi, prorogabile, a conclusione delle lezioni nel quale i corsisti – singolarmente o in gruppo – portano avanti la redazione del formulario utile per l’ottenimento del titolo finale di master).

Materiale didattico

Il percorso didattico è supportato da dispense realizzate ad hoc dal corpo docente e da un’ampia selezione di specifici materiali di documentazione, ricerca e fonti informative su bandi e programmi, che verranno consegnati su una Chiavetta Usb da 8 Gb.

Centri di Documentazione Europea

I Centri di Documentazione Europea (CDE) regionali saranno disponibili per il reperimento dei materiali in Italia e all’estero.

Tutoraggio e Progetto individuale

Oltre ai momenti di esercitazione in aula, i docenti sono a disposizione dei partecipanti per incontri di tutoraggio individuale su idee progettuali sviluppate dai singoli Enti/Società.

Il punto di forza di questo Master è avere come docenti alcuni tra i migliori professionisti senior del settore, di chiara fama, con esperienza pluriennale di progettazione, project-management, consulenza ed assistenza tecnica sul campo, nonché spesso valutatori per conto proprio della Commisione Europea.

Alcuni nomi: Federico Bussi, Raniero Chelli, Paolo De Gasperi, Manuela Marsano, Ludovica De Angelis, Alessio Di Carlo, Andrea Stroppiana, Gianfranco Coda, Ilaria Mascitti.

Per focus specifici, vengono spesso ospitati referenti delle Reti d’informazione ufficiali della Commissione Europea in Italia e docenti universitari titolari di Cattedre/Moduli Jean Monnet provenienti dagli Atenei. Tutti i docenti sono profondi conoscitori delle tematiche legate alla progettazione comunitaria, alle relazioni internazionali, alla cooperazione e alla formazione:

  • Europe Direct
  • Centri di documentazione europea (CDE)
  • Euro Info Centres (EIC)
  • Business Innovation Centres (BIC)
  • Consiglieri EURES
  • Conferenzieri Team Europe
  • Eurodesk

Alcuni nomi dei relatori istituzionali:

Alessandro Prunas (Ministero Affari Esteri), Serena Bogliolo (Commissione Europea), Ivana Sacco (Ministero Sviluppo Economico), Rita Fioresi (Ervet Regione Emilia Romagna), Vincenzo Provenzano (Università degli Studi di Palermo-Regione Siciliana), Davide Crimi (Europe Direct Catania), Antonio Uricchio (Rettore Università degli Studi di Bari).

Ad integrazione del percorso didattico è previsto un incontro con alcuni responsabili di progetti di successo, con l’obiettivo di dibattere specificatamente le tematiche relative alla costruzione del partenariato.

La direzione del corso è a cura di Vito Cellamaro.

QUALI COMPETENZE SI APPRENDONO AL MASTER?

Il Master permette ai partecipanti di:

  • imparare dai più conosciuti ed esperti professionisti del settore come orientarsi tra i vari fondi diretti e scegliere il più adatto, reperendo facilmente la documentazione necessaria ed acquisendo un’ottima conoscenza dei sistemi di gestione delle fonti di finanziamento europeo
  • trovare ispirazioni ed idee per nuovi progetti
  • diventare più produttivo, con nuove tecniche, strumenti e metodi di lavoro
  • fare network ed imparare anche dagli altri partecipanti, trovare partner e scambiare idee e cercare soluzioni condivise alle nuove sfide
  • perfezionare le tecniche di progettazione comunitaria, di gestione amministrativa ed operativa dei progetti;
  • sviluppare una vera e propria cultura di networking;
  • applicare il know-how acquisito nel campo dell’europrogettazione, con la definizione di progetti reali.

 

A CHI SI RIVOLGE IL MASTER?

Il Master si rivolge sia a chi già si occupa di progetti comunitari e vuole accrescere le proprie competenze sia a chi ha voglia di accrescere le proprie competenze ed inserirsi in questo fertile campo con basi solide. Partendo con una marcia in più.
Non sono previsti requisiti di accesso o titoli, né limitazioni di età: il Master Europrogettazione 2014-2020 è aperto a chiunque voglia essere innovativo e orientato a nuove conoscenze, ispirazioni e occasioni per realizzare importanti progetti di crescita in diversi settori d’ interesse.

  • Diplomati, Studenti Universitari, Laureandi e Laureati
  • Professionisti, Consulenti, Freelance
  • Organizzazioni no-profit, Agenzie di consulenza
  • Piccole e Medie Imprese, Associazioni di categoria,
  • Ricercatori e Centri di ricerca
  • Dirigenti e Funzionari della P.A., di Enti Locali, Università, Istituti d’istruzione e formazione

 

Per facilitare l’illustrazione delle tecniche di europrogettazione e omogeneizzare le esigenze di apprendimento, sono previsti gruppi di lavoro in funzione delle aree di provenienza e delle aspirazioni dei corsisti (imprese, pubbliche amministrazioni, terzo settore, enti di formazione, ecc.).

Il Master si addice sia a destinatari con esperienza, per studiare e approfondire le nuove modalità legate alla programmazione 2014/2020, sia a destinatari poco esperti di progettazione comunitaria.

IL MASTER ASSEGNA ATTESTATI E TITOLI?

Il Master assegna:

  • Attestato di Partecipazione e frequenza del Master a tutti i partecipanti.
  • Attestato del Titolo di Master ai corsisti che frequenteranno almeno l’80% delle ore di didattica frontale,e decideranno poi di superare una prova di europrogettazione applicata a tema libero (una sorta di tesina finale), presentando il proprio progetto entro 6 mesi dalla conclusione delle lezioni in aula.
    Viene spedito ai partecipanti dopo aver superato la tesina finale.

 

La formazione di Europa Cube Business School è doppiamente certificata secondo gli standard di Qualità UNI ISO 29990:2011 (specifica per la Formazione) ed UNI ISO 9001:2008. La Business School è un Centro di Ricerca iscritta all’Anagrafe Nazionale della Ricerca del MIUR.

Inoltre il titolo riconosciuto da questo Master dà diritto all’iscrizione diretta al Registro Europeo degli Europrogettisti (EUPF Register of Euro-Projects Designers and Managers, Europe Project Forum Foundation) organizzazione – con sede ad Amsterdam – ufficialmente registrata nel Registro Trasparenza dell’Unione Europe.
Europa Cube Innovation ne è Antenna Nazionale per l’Italia in esclusiva.

 

COME SI SVOLGE LA FASE FINALE DEL PROJECT-WORK

È il completamento del laboratorio di Europrogettazione iniziato in aula durante il master, una sorta di tesina finale.
In questo periodo (durata 6 mesi, prorogabile) i corsisti hanno a disposizione un servizio di Tutoraggio/Help Desk On-Line e portano avanti – singolarmente o in gruppo – la redazione del formulario utile per l’ottenimento del titolo finale del Master.
 
Il conseguimento del Master non è obbligatorio e non comporta alcun costo aggiuntivo.

(Esclusivamente per gli studenti universitari interessati a presentare l’Attestato al Consiglio del proprio Corso di Laurea, secondo i regolamenti dei rispettivi Atenei di appartenenza: al fine del riconoscimento dell’attività formativa, il percorso formativo ha il seguente carico didattico ipotizzato:

  • = 3 CFU per tutti gli studenti partecipanti;
  • = 5 CFU agli studenti universitari che conseguiranno il titolo del Master)

OPINIONI

VIDEO RECENSIONI

Opinioni e consigli dei partecipanti

Opinioni e consigli dei partecipanti

  • KEY FACTS

    ACCREDITAMENTI

    BUSINESS SCHOOL PRIVATA ISCRITTA ALL'ANAGRAFE NAZIONALE RICERCHE DEL MIUR
    REGISTRO EUROPEO DEGLI EUROPROGETTISTI EUPF

    EDIZIONE SVOLTE

    HA CELEBRATO A ROMA IN SENATO, IL 23 MARZO, LA 400° EDIZIONE

    DESTINATARI

    DIPLOMATI – LAUREATI

    TITOLO

    MASTER PRIVATO
    (non universitario)

    QUOTA

    649 € Ora in Offerta
    a soli 399 €
    [risparmi 250 euro!]

    CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ

    UNI ISO 29990:2011
    UNI EN ISO 9001:2008

  • 1_EU_2020
    2_vivi_eu
    3_cohesion_instrument
    4_eu
    5_eutube
    6_presidenza_ungherese
    7_fondo_sociale_eu
    8_trattato_lisbona
    9_social_eu
    10_youth_move
    12_enpi
    13_invecchiamento_attivo
    tuttoformazione
    14_eacea
  • full
    full
    full
    full
    full